Richiesta adesione

La richiesta di adesione può essere inoltrata dagli operatori del settore che soddisfano i requisiti indicati nel regolamento.
Puoi scaricare il regolamento e il modello di richiesta qui di seguito

Scrivici

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome

REGOLAMENTO DI AMMISSIONE SOCI DI “ASSOCONCERTI”

ARTICOLO 1 – REGOLAMENTO DI AMMISSIONE

Il presente Regolamento stabilisce i requisiti e le modalità per l’ammissione degli associati ordinari ad AssoConcerti (di seguito l’”Associazione”), in attuazione del suo Statuto. 

ARTICOLO 2 – REQUISITI DI AMMISSIONE

2.1 Possono aderire all’Associazione quegli operatori che, come persone fisiche, imprenditori individuali o persone giuridiche costituite secondo le forme societarie o associative previste dalla legislazione italiana e residenti o aventi sede legale in Italia, svolgono una o più delle seguenti attività: 

  • produzione, distribuzione, organizzazione di rappresentazioni, manifestazioni e spettacoli di musica dal vivo, effettuati in qualsiasi luogo e struttura; 
  • organizzazione, allestimento e coordinamento di tournée musicali.

2.2 Ciascun richiedente dovrà dimostrare di possedere i seguenti requisiti:

  1.  esercitare una delle suddette attività da almeno tre anni in via stabile e continuativa;
  2. aver raggiunto in almeno uno dei tre anni solari precedenti a quello della richiesta di ammissione un fatturato minimo connesso alle attività suddette di almeno 500.000,00 euro;
  3. per gli imprenditori individuali e le persone giuridiche, inclusi gli enti associativi, essere iscritti al Registro Imprese presso la CCIAA per una delle attività di cui sopra.

2.3 Il richiedente persona fisica o imprenditore individuale dovrà inoltre rispettare i seguenti requisiti: 

  1. godere dei diritti civili, non essere stato interdetto, non avere negli ultimi 5 anni subito protesti o essersi trovato in uno stato accertato di sovraindebitamento, ovvero essere stato amministratore o socio con quote superiori al 20% del capitale sociale di società protestate o dichiarate in stato di sovraindebitamento, sottoposte a liquidazione giudiziale ovvero ammesse ad una procedura di concordato o altra procedura concorsuale negli ultimi cinque anni;
  2. non avere riportato condanne penali superiori ai tre anni per reati considerati non compatibili con l’adesione all’Associazione, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;
  3. di non avere procedimenti penali in corso per reati di associazione per delinquere o di tipo mafioso;
  4. aver tenuto, nell’esercizio della propria attività imprenditoriale, un comportamento corretto e rispettoso dei principi, scopi, criteri e regole che ispirano e regolano l’Associazione.

2.4 I suddetti requisiti di cui al punto 2.3. dovranno essere rispettati dal legale rappresentante, nonché dagli altri eventuali amministratori, così come dai soci che detengono quote superiori al 20% del capitale sociale delle persone giuridiche richiedenti l’ammissione alla Associazione.

2.5 I requisiti previsti per l’ammissione non sono alternativi tra loro, debbono essere tutti sussistenti al momento della domanda di ammissione e debbono altresì permanere per tutta la durata del rapporto associativo. A tal fine l’associato ammesso dovrà trasmettere alla Associazione, a cadenza annuale, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi del DPR 28/12/2000, n. 445 attestante la sussistenza dei requisiti di ammissione di cui al presente Regolamento, fatto comunque salvo il dovere dell’associato di comunicare tempestivamente all’Associazione ogni variazione o causa di perdita di tali requisiti riservandosi l’Associazione la facoltà di verificare in qualsiasi momento e mediante gli strumenti ritenuti più idonei, la veridicità delle dichiarazioni presentate e la correttezza dei dati forniti. Il Consiglio Direttivo può in ogni caso sempre richiedere all’associato la consegna di ulteriore documentazione atta a comprovare la sussistenza dei requisiti per l’associazione, per tutta la durata del rapporto associativo.

ARTICOLO 3 – DOMANDA DI AMMISSIONE E RELATIVA DOCUMENTAZIONE

3.1 La domanda di ammissione ad Associato ordinario deve essere presentata per iscritto al Consiglio Direttivo dal richiedente – nel caso di persona giuridica dal legale rappresentate – su apposito modulo predisposto dall’Associazione, sottoscritta dal richiedente e da due Associati “presentatori”, di cui uno dei quali membro del Consiglio Direttivo.

3.2 La domanda di ammissione è trasmessa all’Associazione corredata dalla seguente documentazione:

  • visura camerale aggiornata agli ultimi sei mesi, copia di atto costitutivo e statuto, bilanci degli ultimi tre anni;
  • dichiarazione ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e successive modifiche attestante la sussistenza dei requisiti di ammissione di cui al presente Regolamento;
  • scritto contenente la presentazione del richiedente e della attività rilevanti del medesimo ai sensi dell’art. 2.1; 
  • copia documento di identità e codice fiscale in corso di validità di chi sottoscrive la domanda;
  • autorizzazione al trattamento dei dati personali allegato al modulo di ammissione;
  • documentazione dell’avvenuto versamento della quota di iscrizione. 

 

3.3 Il Consiglio Direttivo può richiedere ulteriore documentazione atta a comprovare la sussistenza dei requisiti per l’associazione.

ARTICOLO 4. VALUTAZIONE DELLA DOMANDA 

4.1 Il Consiglio Direttivo valuta la domanda di ammissione, la completezza e rilevanza della documentazione per la valutazione effettiva, caso per caso, di ciascuna domanda, conformemente ai requisiti per l’ammissione.

4.2 Il Consiglio Direttivo potrà esaminare e esprimersi anche su richieste di adesione pervenute da eventuali soggetti in parziale deroga ai requisiti sopra espressi al punto 2.2.

ARTICOLO 5. DECISIONE SULL’AMMISSIONE

L’ammissione del richiedente è messa ai voti del Consiglio Direttivo con scrutinio segreto. La delibera di ammissione è assunta a maggioranza dei due terzi dei componenti del Consiglio Direttivo, eventualmente arrotondata alla cifra intera maggiore.